Realtà Popolare scrive a De Luca: scuole chiuse una sconfitta per le istituzioni

 

È intollerabile giocare sulla pelle dei ragazzi!

È con questa invettiva, presidente De Luca, che, in qualità di responsabile politico provinciale di Realtà Popolare Sannio, mi accingo a scriverle per l’ennesima volta chiedendo la riapertura immediata di tutte le scuole.

È intollerabile perché, se le Istituzioni hanno ancora un valore, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha inserito la Campania tra le regioni gialle e, dunque, non vi è alcun divieto alla riapertura delle scuole.

È intollerabile perché lo stesso ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, ha confermato il fallimento della Dad ordinando la riapertura di elementari e medie e al 50% delle superiori.

È intollerabile perché sono svariate le ordinanze Tar in svariate regioni che hanno deciso per la riapertura perché si sta ledendo il diritto all’istruzione dei nostri ragazzi.

È intollerabile perché la scuola non è tra i luoghi di maggior contagio, al contrario. E i ragazzi che se ne vanno in giro sono molto più a rischio.

I primi dati, caro presidente, parlano di circa 34mila ragazzi che hanno abbandonato lo studio e lei dovrebbe sapere benissimo ( noi, patria del prof Marco Tullio Sperelli in Io Speriamo che me la Cavo) quanto la scuola sia libertà, futuro, cultura, speranza di legalità. Anche se ci fosse un solo ragazzo che avesse abbandonato, sarebbe una sconfitta per le istituzioni.

Lei non può fare quello che vuole!

I numeri dicono che la Campania ha un rapporto tamponi/positivi tra i più bassi d’Italia. E non può trovare condivisione l’affermazione in base alla quale “se apriamo, i contagi torneranno a salire”: altrimenti,che facciamo, restiamo chiusi a vita?

Potenziare il trasporto pubblico utilizzando i bus turistici fermi da mesi, differenziare gli orari di ingresso, creare corse solo per studenti, scaglionare gli ingressi sono solo alcune delle proposte che le sono state fatte! Eppure nulla è cambiato. E nei piccoli centri, dove non c’è il problema del trasporto pubblico, perché ostinarsi a tenere chiuso?

Noi adulti dobbiamo insegnare il coraggio ai ragazzi, non la paura. Per cui le chiediamo: si alle regole, ma riapra le scuole!

Cordialmente

Dott.ssa Giovanna Romano
Responsabile politico provincia di Benevento di Realtà Popolare e portavoce nazionale