REALTÀ POPOLARE FRASCATI: SCOSSONE POLITICO A PALAZZO MARCONI. TRAVAGLINI, LONZI, GORI, PAVENTANO APPOGGIO ESTERNO

 

Di Massimiliano Massaccesi, coordinatore Roma Sud Castelli Romani

La rottura è definitiva. Gli Oltranzisti hanno comunicato al Sindaco che paventano appoggio esterno.

I tre Consiglieri Comunali, se non ci sarà un cambio di passo entro il prossimo mese, sono pronti alla sfiducia.

La corda si è spezzata e questa volta definitivamente.

Sarà voto??

FINE DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI FRASCATI E DEL RUOLO DEI PARTITI.

Il Consiglio Comunale del 29 Dicembre ha accertato la fine dell’ Amministrazione Comunale targata Italia Viva.

Un Sindaco che vuole andare avanti con un solo voto è dimostrazione di essere un Sindaco privo di autorevolezza politica e soprattutto di una Maggioranza che teme il voto anticipato.

Nello stesso tempo, la città di Frascati vede un immobilismo partitico che coinvolge il Centro Destra, Centro Sinistra ed il M5S.

La politica è cambiata radicalmente, i partiti hanno perso la spinta propulsiva, i vertici sovracomunali sono completamente distaccati dalla base e la stessa base non ha più la preparazione politica del passato, in quanto non ci sono più né Scuole Politiche, né Fondazioni.

Il Sindaco Roberto Mastrosanti, punterà ad andare avanti con un solo voto, nel caso di voto anticipato, così come in caso di fine mandato, la politica nella città di Frascati, dovrà essere completamente ricostruita in mezzo alla gente.

Il Centro Destra è immobile, il Centro Sinistra è immobile e soprattutto spaccato tra PD ed Italia Viva ed il M5S, dovrà decidere dal Nazionale al locale, che strada intraprendere.

Allearsi definitivamente con il PD e trovare in Giuseppe Conte il nuovo leader?

Il Centro Destra, si ritrova con esponenti di Fratelli d’Italia e Forza Italia a governare con Italia Viva e sostenere il Sindaco Roberto Mastrosanti.

Sempre nel Centro Destra, si trova la Lista Civica Frascati Futura che ha sempre respinto accordi politici con inciucisti e trasformisti.

La politica di Frascati inizia a riflettere a probabili coalizioni civiche senza simboli in quanto più che di simboli, la città di Frascati ha bisogno di figure con idee e soprattutto amore per la città