Disabilità: la giunta Raggi taglia 190 milioni al sociale, Realta’Popolare pronta alla mobilitazione

Ultima scelleratezza dell’amministrazione Raggi, si posiziona sul taglio di 190 milioni al sociale sul bilancio di previsione del 2021 , somma che arriva in parte dai soldi che Roma riceverà dal Recovery Fund.
La disabilità sarà la più colpita dai tagli per una cifra vicina ai 5 milioni di euro, che rappresentano  una vera beffa verso il mondo delle persone con disabilità ,dimenticati dal Governo  e dalla Giunta Raggi , incapace di amministrare e di essere di riferimento per le  persone con disabilità.
Come sostiene Lucia Carlotta Villa Responsabile del Dipartimento Nazionale disabilità e Responsabile Politico della Regione Lazio di Realta’ Popolare, “non possiamo accettare che avvenga questo smacco vero e proprio verso il mondo della disabilità e del sociale, già colpita dai problemi causati anche dal Covid”.

La Sindaca Virginia Raggi dimostra come non c’è capacità di programmazione, ma soprattutto non c’è una visione, un’idea di inclusione.
Realta’Popolare sarà al fianco come sempre di tutte le persone con disabilità di Roma con iniziative di mobilitazione per evitare che la Giunta Raggi porti a termine questo danno