REALTA’ POPOLARE CHIEDE AI COMUNI DI ATTIVARSI AD UNA VERA E PROPRIA SANIFICAZIONE

Si lo ammettiamo, abbiamo paura, il Covid-19 cammina veloce, non risparmia nessuno, sta a noi e alla nostra coscienza seguire quelle regole di rinuncia che forse ci permetteranno di limitare i danni. Abbiamo bisogno del supporto del Governo che aiuti i piccoli e grandi comuni a capire che la sanificazione in questo momento oltre che il lavaggio delle strade è fondamentale.

Continuano a dire nelle tv nazionali che non si muore di Coronavirus , ma per Coronavirus nei casi in cui le patologie hanno già compromesso il paziente. E’ spaventoso, quei morti che non avrebbero dovuto morire ancora, sono stati gettati nell’indifferenza dell’idiozia. Stanno ancora una volta dicendo che non dobbiamo preoccuparci, gli infetti aumentano a macchia d’olio, i morti si equiparano ai guariti. Ma noi non ci stiamo e, in merito all’esempio della Cina colpita dalla sua stessa colpa, impariamo almeno le regole di tutela, quella dei cittadini, preziosa e irrinunciabile che va guidata e protetta, perché molti sono ancora inconsapevoli e non sentono ancora il Coronavirus un’emergenza.

Lettera mandata da Sara Andreacco Responsabile della Provincia di Asti di Realtà Popolare, all’attenzione del Sindaco inviata ai giornali del Piemonte.

Egr. Signor Sindaco Rasero.

  • in questo particolare momento vissuto dalla nostra comunità, come cittadina e donna politica nelle vesti di Responsabile Politico della Provincia di Asti Sara Andreacchio. Chiedo di intervenire con urgenza alla sanificazione delle aree pubbliche più frequentate causa COVID-19. E’ importante che venga fatto nell’immediatezza: scuole, parchi, bus, aree comuni, piazze, locali all’aperto e così via discorrendo. In altre città, comuni grandi e piccoli si sono ormai attivati da giorni, visto il caso della trasmissione veloce del virus. La invito ad accogliere la mia proposta, mi rendo inoltre disponibile ad ogni confronto rispetto alla necessità dell’importanza della medesima. La invito inoltre a valutare la sanificazione dei mezzi pubblici, adottare misure più restrittive nel rispetto dei nostri cittadini. Il personale sanitario ha bisogno di tutto il nostro appoggio, le priorità sono quelle di evitare il contagio:
  • Sanificazione territorio con atomizzatori e gruppi antincendio a nebulizzazione
  • Invito a donare il sangue che inizia a essere più che fondamentale
  • Rispetto delle regole in modo inderogabile

E’ il momento della solidarietà, del coraggio e del rispetto reciproco. Tutti abbiamo a cuore la salute dei nostri cari, indipendentemente dall’estrazione politica e sociale. Tuteliamo il territorio. Dobbiamo occuparcene tutti in modo celere e coeso. Noi siamo i servi del popolo e siamo tenuti a tutelare i più deboli. Questo è il messaggio che deve passare ogni tanto dalla politica stessa. Consapevole del fatto che Asti uscirà da questa situazione. Chiedo di sveltire i tempi, oltrepassare l’aspetto burocratico e occuparci del metodo più veloce per un merito garantito.

In Fede,

Andreacchio Sara Responsabile Provinciale di Asti di Realtà Popolare

Una lezione quella del COVID-19 che deve far riflettere tutta l’umanità. Paesi nel mondo che si sono adoperati per costruire le armi nucleari senza pensare che basta un virus per mettere in ginocchio l’umanità intera.

(Ufficio Stampa Maria Grazia Regis)