Giovanna Romano traccia un bilancio dei primi mesi di Realtà Popolare nel Sannio

Una provincia che ha dato i natali a ben 3 santi (se non è un record, poco ci manca) : Padre Pio, San Giuseppe Moscati e San Gennaro. Una città dalle mille risorse e dal patrimonio culturale, artistico ed enogastronomico che fa invidia a molti. Una storia incredibile che ha visto il fiero esercito romano sottoposto addirittura alla mortificazione delle Forche Caudine.
Una tradizione storico-culturale di cui parlano perfino i libri: quella delle Streghe.
Prodotti quali il famoso liquore, la Falanghina e il torrone che collezionano premi quasi quanto gli attori famosi collezionano le statuette degli Oscar.

Questa è Benevento e questo è il Sannio, territorio dalle mille facce e dalle mille meraviglie. Basta addentrarsi nei vicoli del centro storico o fare un giro nel Fortore per sentire sulla pelle i brividi di una emozione indescrivibile. Dal maestoso Arco di Traiano (antica porta della città) fino ai vicoli del Triggio dove si respira aria di storia, dove ti sembra di sentire ancora il pianto disperato delle mamme che seppellivano i loro bambini al cimitero dei Morticelli, passando attraverso i Santi Quaranta : Benevento offre ai suoi visitatori una visuale dove storia, arte, cultura, modernità si fondono in un’unica miscela.

E i paesaggi del Fortore, della Valle Caudina, le rinomate e salutari Terme di Telese, i borghi dei tanti paesi sparsi lungo le colline, il caratteristico centro di Apice, da molti definita la Pompei del 1900: il turista che viene nel Sannio ha solo l’imbarazzo della scelta.
E Benevento e la sua provincia hanno un difensore in più : il partito del presidente Pasquale Buffardi che, con la nomina di Giovanna Romano quale responsabile politico, ha deciso di riservare un’attenzione in più ad una provincia straordinaria . Già diverse le battaglie che il coordinamento di Benevento si pone di portare avanti, prima fra tutte radicarsi su un territorio che da troppo tempo ormai aspetta risposte dalla politica che conta.

42 anni, sposata, diploma di maturità classica, Giovanna Romano nel 2007 ha conseguito la laurea di primo livello in Scienze Giuridiche con una tesi in diritto sportivo e nel 2010 la laurea specialistica in Giurisprudenza con una tesi in Diritto Costituzionale Europeo. Nello stesso anno ha poi conseguito il titolo di “Tecnico Superiore Marketing dei Servizi Turistici” presso la Regione Campania.

“La mia scelta di entrare in politica risale ai tempi del liceo – dichiara – quando, forte dei miei valori di destra, poco sopportavo le ingerenze e le ingiustizie. Oggi sono fiera di condividere gli obiettivi e le proposte di Realtà Popolare, un progetto nuovo e pulito, che si propone come alternativa alla vecchia stantia politica clientelare. Noi siamo il nuovo che avanza e non abbiamo intenzione di fermarci. Più che positivo il bilancio di questi primi mesi.

Abbiamo aperto una pagina Facebook (Realtà Popolare Benevento) che ha superato i 250 like e ha numeri di visualizzazione in costante crescita. Abbiamo avviato contatti con diversi sindaci in un clima di cordiale collaborazione tra politica ed istituzioni. Siamo comparsi diverse volte sugli organi di informazione locali con segnalazioni e proposte. E siamo al lavoro per un convegno che in realtà si sarebbe già dovuto svolgere ma che purtroppo è stato rinviato a causa del Coronavirus. E altre interessanti iniziative sono in cantiere “