CACCIAMO SALVINI COSI’ L’ITALIA CE LA GIOCHIAMO COME VOGLIAMO: “VERGOGNA PD E M5S”.

Un Governo portato avanti per difendere se stessi, i centri sociali, le Ong, fino a ieri hanno arginato il problema del CODIV-19 incolpando gli italiani di razzismo, fomentato da loro per creare disordini e difendere gli interessi del business della: <<Via della Seta>>. Italiani, siamo noi proprietari della nostra terra, difesa dai nostri antenati e vivi ancora nella memoria.

Gli italiani sono ancora convinti che bisognava mettere alla gogna Salvini e tutto il centro-destra e la destra?

Vi prego di riflettere nessun giornale importante ha pubblicato la notizia. 

Il fatto è accaduto in Australia ve lo racconto così come è giunta la notizia:

<<Senza troppi patemi d’animo, ripensamenti, presa di coscienza, dopo la richiesta caduta nel vuoto di fermarsi per essere abbordata dalla Marina Militare Australiana; dopo avere intimato l’alt: <<spegnete i motori>> e non essere stati ascoltati; i due pattugliatori pur avendo il diritto di far fuoco sul natante della ONG, hanno preferito speronarlo e non consentirgli più la navigazione. Rientrati nel porto più vicino, i clandestini imbarcati da nave a nave e rispediti al mittente. La nave ONG sequestrata per la demolizione; l’equipaggio arrestato per favoreggiamento all’immigrazione clandestina; il comandante oltre ai vari reati contestati a tutti, ha ottenuto l’aggravante della recidiva e gli è stato revocato il diritto di navigazione nelle acque australi; l’armatore della ONG condannato a risarcire le spese di riparazione dei due mezzi militari>>.

Questo ci fa capire la serietà dei governanti australiani, difendono i loro confini, tutelano nel rispetto delle leggi il loro popolo. Noi siamo il Paese dei buffoni, la TV di Stato concentra ancora oggi programmi dedicati alla Kermesse festivaliera, scavalcando le vere necessità di cui ha bisogno l’Italia. 

Vergogna, in Italia Carola Rackete viene invitata all’Università per tenere lezioni culturali, ospitata e ben retribuita come una star nei Talk-show radical chic. E poi bacchettiamo i giovani.

(Maria Grazia Regis)