UNA DONNA ALLA GUIDA NAZIONALE PER LE POLITICHE DELLA DISABILITA’ ALL’INTERNO DI REALTA’ POPOLARE


Il popolo delle <<Donne>> di Realtà Popolare avanza e questa volta, non ci facciamo scappare l’intellighenzia, quella che non ha bisogno di essere strumentalizzata, ma bensì al servizio di una categoria che fa comodo solo in certi momenti della politica: come la <<Didabilita’>>. Le donne sono più sensibili ad alcuni aspetti della personalità maschile, che le rendono audaci e coraggiose. Perchè ci credono.

Realtà Popolare presenta Lucia Carlotta Villa.

Nasce a Roma, il suo Curriculum professionale è degno per scalare la vetta della politica più audace. Una Manager che ha toccato ruoli che hanno determinato la sua carriera nelle più importanti banche italiane. Oltre ad avere due lauree, ha anche un ottima conoscenza parlata è scritta della lingua : Inglese, Spagnola e Portoghese.

Ha tenuto numerosi seminari presso la cattedra di Tecnica Economica e Commerciale prof. Alberto Parisi e Gaetano Maria Golinelli.

Insegnante Mindfulness Senior del Centro ItalianoStudi Mindfulness.

Ha partecipato nel novembre del 2017 presso Washington D.C. al Summit Internazionale sulla Mindfulness, convocata direttamente dal Comitato Scientifico in qualità di Insegnante Senior di Mindfulness certificata insieme ad altri soli 3 insegnati dall’Italia.

Diplomata presso l’Istituto Waldencome Tecnico ABA per l’intervento cognitivo Comportamentale.

Due Lauree: Economia presso l’Università la Sapienza di Roma con una tesi sulla <<Leadership>>. Scienze dell’Educazione e della Formazione presso la facoltà di Filosofia della Sapienza di Roma con Tesi <<Educazione e Felicità>>: l’educazione creativa di Tsunesabuto Makiguchi.

Lucia Carlotta Villa ha conseguito il Conferimento della nomina di Responsabile del Dipartimento Nazionale per le Politiche della Disabilità, Disagio e del Welfare.

Realtà Popolare Augura a Lucia Carlotta Villa un buon lavoro, orgogliosi nell’averla all’interno delle file del nostro Movimento Politico. Il suo, un impegno nel sistema sociale per garantire a tutti i cittadini la fruizione dei servizi sociali, ritenuti indispensabili.

 

(Ufficio Stampa Maria Grazia Regis).

 

 

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: