ENERGIE PER L’ITALIA E REALTA’ POPOLARE “UNA FORTE ENERGIA UMANA SCENDE IN CAMPO”


Tra convention e Conferenza Stampa, finalmente il sipario della comunicazione sta sciogliendo i nodi che per troppo tempo ha inglobato l’informazione in un solo binario. Grazie al rilancio di una politica nuova carica di significato e comunicazione, soprattutto rivolta a temi che riguardano l’Italia nella sua interezza: la famiglia, l’agricoltura che se ne parla sempre troppo poco, micro e grandi imprese, da non sottovalutare il gravoso tema sull’immigrazione, i giovani che si muovono con poca fiducia, il lavoro che non si sblocca … Una brutta politica di questi ultimi 20 anni ha bloccato il Paese e la fiducia nell’andare a votare, gli italiani sono delusi, allora sta a noi instillare la voglia di credere che forse all’orizzonte, può avvenire il cambiamento. Il Presidente Pasquale Buffardi di Realtà Popolare ci porta a comprendere quanto è  importante credere e fare parte, della coalizione con – Energie per l’Italia –  Stefano Parisi, che abbraccia le problematiche attuali, ma anche il senso del dovere della politica.

Presidente in che modo ha preso vita la scelta della coalizione con Energie per l’Italia?

La mia è  stata un decisione maturata e ponderata, confrontandomi soprattutto con una parte importante di Realtà Popolare, sotto tutti gli aspetti sia decisionali,  sia organizzativi, senza di loro sarebbe stato difficile portare avanti questo progetto, anzi nostro perchè appartiene a tutti. A prescindere da chi segue Realtà Popolare dagli albori, ai nuovissimi che reputo a 360° gradi, fondamentali a pieno titolo. La colleggialità è frutto di un pensiero che va a convergere tra i vari rappresentanti di Realtà Popolare ed e così che è avvenuta la decisione di appoggiare “Energie per l’Italia” di Stefano Parisi.

A questo punto parliamo del ruolo che avrà in queste politiche Realtà Popolare, che cosa si aspetta?

La mia soddisfazione è che Realtà Popolare possa recitare un ruolo non dico da primo attore, ma quantomeno un ruolo importante all’interno di “Energie per l’Italia” di Stefano Parisi. Innanzitutto dopo una serie di esplorazioni, attraverso le altre forze politiche che comunque offrivano o reclamavano la nostra partecipazione a questa importante tornata elettorale sul campo Nazionale, ma anche Internazionale. Parlo della Lombardia e del Lazio, ma soprattutto della Lombardia in cui svolge un ruolo di primissimo piano non solo a livello Nazionale, ma Europeo e Mondiale. Ne parla anche il candidato Attilio Fontana del centro destra per la Lombardia. Grazie alla mia esperienza ho avuto una giusta intuizione, non per convenienza direi convergenza, anche perchè essere sul panorama politico Nazionale, Realtà Popolare possa diventare una forza e poter dire la sua in questo contesto. E’ caduta su Parisi perchè ha voluto correre da solo, certo  è un rischio, ma  anche sincerità politica. Raggiungere la soglia del 3 per cento non è facile, ma noi ci crediamo.

La grande macchina della campagna elettorale è  partita, sono tante le promesse dei candidati, quante illusioni e poca verità attraverso il nostro sistema, che non permette alle volte di essere veri fino in fondo. Il suo pensiero politico e non illusorio fin dove può arrivare?

Le persone quando sono disperate o vivono un momento particolare è facile per loro perdersi nelle false promesse populiste, fatte da politici che tendono ad arrivare alla pancia della gente, che purtroppo vengono destabilizzate e confuse, portandoli al non voto. Una politica che non ha voluto dare risposte, questa è la crisi più lunga e significativa dal dopoguerra e ci fa ben rendere conto di come la gente sia esasperata, una politica che non ha saputo farsi carico dei problemi. Purtroppo quando proponi qualcosa di nuovo spezzando il filo conduttore della vecchia politica è sicuramente un rischio, noi dobbiamo fare in modo di credere nel progetto di Parisi che si va a configurare con i nostri ideali, un ritorno la politica con la gente, attraverso la gente e con la gente, con buone istanze da proporre e batterci.

Presidente non voglio parlare di speranza, ma di un obiettivo che forse potrà essere fattibile per Realtà Popolare quale potrebbe essere?

E se “Dio” vuole una volta entrati in Parlamento dare modo di essere in grado di batterci con il programma elettorale di Stefano Parisi che ha vergato, costruito per essere realizzato insieme a noi di Realtà Popolare, farci partecipi di questo progetto e aprire uno scenario nuovo nella politica italiana, con persone nuove, capaci, persone che credono nella res pubblica, che deve essere solo partecipata e al servizio della comunità. La maggior parte dei partiti ha usato la politica ad personam da tutti gli schieramenti per i propri interessi, destra, sinistra, centro … questo è il messaggio che  è stato fatto passare. Il nostro compito è quello di sfatare questo luogo comune. 

Realtà Popolare Presidente Pasquale Buffardi, Energie per l’Italia Stefano Parisi… Due forze Politiche, un solo ideale “Con e per la gente”.

(Maria Grazia Regis)

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: